Domanda:
I flussi fluviali contribuiscono al sequestro del carbonio a lungo termine?
InquilineKea
2014-04-16 02:48:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I fiumi aiutano a trasportare i sedimenti dalle regioni più alte negli oceani (dove è difficile tornare nell'atmosfera).

E questo sedimento potrebbe essere ricco di carbonio.

Nota a se stessi o agli altri: [Professor Ralf Aalto] (http://geography.exeter.ac.uk/staff/index.php?web_id=Rolf_Aalto&tab=research) è attivo in quest'area
Una risposta:
#1
+5
winwaed
2014-04-16 03:09:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I fiumi generalmente contengono ossigeno disciolto. Pertanto qualsiasi contenuto organico in sospensione tenderà a dissolversi. Il movimento dell'acqua (aperta all'atmosfera, ecc.) Tenderà a trascinare un po 'di ossigeno dall'atmosfera.

Affinché il carbonio si conservi nei sedimenti, deve essere sepolto prima che possa decomporsi. In genere ciò si verifica quando il movimento dell'acqua è minimo in modo che possa precipitare ed essere sepolto da fango / sabbia.

Le aree d'acqua possono essere anossiche (ad es. Le acque del fondo dell'oceano o le acque del fondo del mare che hanno portato alla deposizione dell'inglese Kimmeridge Clay), ma queste aree tendono ad avere correnti limitate in modo che l'ossigeno disponibile venga "rapidamente consumato" ossidando parte del materiale organico.

Sì, puoi catturare il carbonio nei sedimenti - è così che si formano tutti i combustibili fossili, ma bisogna avere le giuste condizioni. I laghi, le paludi, i mari sono molto meglio dello scorrere dei fiumi stessi. Una palude delta con molte sostanze organiche che crescono in situ ma che subiscono periodiche inondazioni fluviali potrebbe essere un buon modo per preservare il materiale organico ... (cfr. Il Carbonifero in Europa e negli Stati Uniti).


Ulteriori riferimenti:

Fattori che influenzano la conservazione del carbonio organico nei sedimenti marini.

"Conservazione della materia organica sedimentaria: una valutazione e una sintesi speculativa" in Marine Chemistry Volume 49, Issues 2–3, April 1995, Pages 81–115

Ricerca interessante sull'influenza degli stati di ossidazione del ferro sull'ossidazione della materia organica: Preservazione della materia organica in sedimenti promossi dal ferro, Lalonde et al, Nature v483, pp198-200



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...